Consapevoli della realtà

Panikkar_religione_India-b

(1918-2010) Da La nuova innocenza, Servitium

Non avere paura né di sé né degli altri. In questo sta la nuova innocenza. Questo è ciò che conta: non perdiamo tempo in teorie. Pensare di poter sistemare e risolvere tutto è un errore. Il mistero della vita è che il male esiste, che le tensioni non possono essere soppresse e che noi ci siamo dentro; che si deve fare il possibile, senza lasciarsi dominare e senza mai ritenere di possedere la verità assoluta. Bisogna accettare la condizione umana, sapere che un certo dubitare non si oppone alla fede; sapere che il senso di contingenza è necessario alla nostra vita.

Devo rendermi conto che sono una parte di questa realtà e che non spetta a me controllarla; scoprire il senso della vita nella gioia, nella sofferenza, nelle passioni; invece di lamentare la difficoltà del vivere, rimandando ad un giorno che non arriva mai il momento di godere profondamente di questa vita, trovare questo senso in ogni istante.

Il mondo è in fiamme

Edith stein

th

R. Royal, I martiri del XX secolo. Il volto dimenticato della storia del mondo, Ancora, 2002, p. 30

«Vuoi restare fedele al Crocefisso? Rifletti bene. Il mondo è in fiamme… Scegliere Cristo può costarti la vita. Pensa bene a cosa vai incontro. È il cuore del tuo Redentore che ti ama, che ti invita a seguirlo.

Il mondo è in fiamme. Il fuoco può anche bruciare la nostra casa. Ma al di sopra di tutte le fiamme si innalza la croce che nulla può consumare. Essa è il cammino che conduce dalla terra al cielo. Colui che l’abbraccia con fede, con amore e con speranza, viene condotto per mezzo suo in braccio alla Trinità.

Il mondo è in fiamme. Libera il tuo cuore nel compimento fedele dei tuoi voti e il flusso dell’amore divino lo riempirà fino a farlo traboccare e gli farà portare frutto fino ai confini della terra. Senti il gemito dei feriti da est a ovest? Non sei né medico né infermiere e non puoi lenire il loro dolore.

Continua a leggere “Il mondo è in fiamme”