Il “consiglio” di Francesco

papa f

 

La fine della scorsa settimana, con un gesto che forse, a livello popolare, è passato un poco in secondo piano, papa Francesco ha cominciato a svolgere il suo compito di pastore nel concreto; gli si chiedevano atti di governo precisi e ha cominciato con l’offrirne uno, che non lascia dubbi sulle prospettive con le quali il vescovo di Roma condurrà il suo pontificato: l’elezione di un gruppo di ‘saggi’ come suo consiglio privato dice molto di quel che sarà.

Continua a leggere “Il “consiglio” di Francesco”

Vorrei scrivere al papa…

images-Vaticano

Buongiorno papa Francesco!

Non riesco a immaginare miglior esordio per questa lettera, poiché tu stesso ti sei rivolto a noi augurandoci una buona sera, all’inizio del tuo discorso, e un buon riposo, come congedo. E poi, devo subito aggiungere che è particolarmente emozionante chiamarti con questo nome, che tante risonanze ha e tante immagini di futuro apre per la Chiesa: il nome di Francesco, che è immediatamente di rimando al santo di Assisi, ma che per te, gesuita, non può che evocare anche altre assonanze – quelle di Francesco Saverio, amico di Ignazio, e quasi cofondatore dell’Ordine religioso cui appartieni. Pensa che è stato un amico laico, che si nutre di scienza e di modernità, a farmi notare questa seconda suggestione. Laici e credenti, non siamo forse tutti abbeverati a un’unica fonte, della continuità e contiguità della vita?

Continua a leggere “Vorrei scrivere al papa…”