Ti amo di due amori

Rabi‘a al-‘Adawiyya

Grinding

(713/717 – 801). Da I detti di Rabi‘a, Milano, 1979

Rabi’a è una delle più grandi figure della mistica islamica (sufi) e una delle più interessanti e misteriose figure femminili della storia. Il suo percorso interiore alla ricerca dell’annullamento di sé in Dio anticipa temi della mistica moderna e contemporanea. Ecco uno dei suoi testi più famosi e intensi:

Ti amo di due amori, l’uno interessato, l’altro degno di te.
Il primo sta nel dedicare i miei pensieri a Te solo, ogni altro escluso.
L’altro amore, che vuol darti quello di cui sei degno, sta nel desiderio
che i tuoi veli cadano e che io Ti veda.
Nessuna lode a me per l’uno o per l’altro, a Te la lode per ambedue.