Le follie della religione

Erasmo da Rotterdam

erasmo-1

(1466 o 1469-1536) Elogio della follia (1509), Milano, 1966, pagg. 81-82. 107. 109

Una delle più belle pagine di Erasmo, attualissima per molti versi.

“XL. Che dire poi di coloro che si cullano nella dolce illusione che siano stati rimessi loro tutti i peccati, e misurano quasi con la clessidra alla mano il tempo che avranno da trascorrere in Purgatorio: secoli, anni, mesi, giorni, ore, come su una tabella matematica, con precisione superiore ad ogni possibilità di errore? O di quegli altri che, confidando in una preghiera magica o in qualche rito religioso, inventato da un pio impostore per divertimento o per far denaro, si ripromettono di ricevere tutto: ricchezze, cariche onorifiche, godimenti, splendidi pranzi, eterna salute, lunga vita, salda vecchiaia, e nell’aldilà un posto vicino a Cristo. (…)

Continua a leggere “Le follie della religione”