Donna e cristiana in Africa: cosa significa?

Antoinette Bwanga, superiora del convento di Santa Teresa a Kinshasa

 

Da Le sfide missionarie del nostro tempo, Milano, 1994, pagg. 213ss.

Che cosa significa essere donna in Africa?

Si tratta essenzialmente di essere “sposa” e “madre”. La donna si realizza nel matrimonio, diventa adulta e responsabile della sua casa e nella società. Il matrimonio e la maternità rendono la donna “degna” e “rispettabile” socialmente. Essere “mamma” significa accogliere e portare la vita in sé, far crescere e proteggere la vita, partecipare, con il cosmo, alla creazione della vita. Ogni donna è potenzialmente una “mamma”, la crescita della vita biologica data alla nascita deve continuare nella vita di comunità dove le zie, le “yaya”, partecipano all’educazione, alla protezione della vita.

Continua a leggere “Donna e cristiana in Africa: cosa significa?”

Annunci