Futuro… e pensiero…

0947876001282126287

Ho un poco diradato le riflessioni sul blog per due motivi, di cui in realtà solo uno può interessare gli amici che leggono queste pagine. Ed è questo: sto pensando cosa  il blog stesso potrebbe diventare in futuro (un futuro a breve termine, diciamo dopo agosto). La riflessione è dovuta a una faccenda che mi si è insinuata dentro da un bel po’ di tempo e che anche gli incontri in comunità e nelle scuole che ogni tanto mi chiedono di tenere, rafforza: c’è bisogno di una riqualificazione dell'”intelligenza del credere”. Un tempo, parlo di vent’anni fa, era in voga un modo di dire che si è perso: si parlava di “diaconia dell’intelligenza”, frase forse non bellissima, ma che esprimeva un concetto preciso: oltre al servizio della carità per coloro che sono poveri “nella carne”, il vangelo non può non proporre un servizio (diaconia, appunto) che abbia come scopo l’aiuto alla comprensione, pur limitata, del mistero (dell’uomo, innanzitutto, di fronte a dio).

Continua a leggere “Futuro… e pensiero…”