Il dramma dell’apostasia silenziosa

Emmanuel Mounier

600_Emmanuel-Mounier-3

(1905-1950), L’agonie du Christianisme, in Esprit, 1946, pp. 726-727, traduzione A. Prandi

Un  errore o un’eresia possono essere confutati, condannati, estirpati, ma non si confuta un dramma. Ebbene, la cristianità, così tranquilla alla superficie, è oggi in preda al più temibile dei drammi che mai abbia dovuto affrontare lungo la sua storia. Non si tratta di una minaccia di eresia, per la quale il cristianesimo non prova più sussulti di appassionato interesse. La vera minaccia è data da una certa apostasia silenziosa, a cui conducono da un lato l’atmosfera d’indifferenza che circonda il cristiano e dall’altro la sua stessa distrazione. Sono questi dei sintomi che non ingannano: la morte è vicina. Certo, non la morte del cristianesimo, ma la morte della cristianità occidentale, feudale e borghese. Domani apparirà alla luce una cristianità nuova o, se non domani, dopodomani, e sarà composta di nuovi elementi sociali […]. Ma occorre anche che non siamo noi a soffocare la nuova insieme al cadavere di quella vecchia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...