Il mondo cristiano è l’unico veicolo del vangelo?

Emmanuel Mounier

c_pia_de_c_pia_de_c_pia_de_jean_lacrix_emmanuel_mounier_e_domenach

(1905-1950), L’agonie du Christianisme, in Esprit, 1946, pp. 726-727, traduzione A. Prandi

Una pagina forte e critica sul ritardo del cristianesimo rispetto alla modernità e sul rischio di un tradimento del vangelo (proprio a causa di questo ritardo!)

Lo scandalo non è dato dal fatto che [i valori della modernità] siano sorti fuori dal mondo cristiano, se è vero che ogni accrescimento del patrimonio spirituale dell’umanità partecipa, nel giudizio del cristiano, alla cattolicità della Chiesa. Lo scandalo viene dal non avere la cattolicità o la cristianità, come gruppo sociale storico, collaborato alla loro nascita, viene dall’averli assimilati male e dal fatto che le sono ancora così poco familiari.

Non si tiene mai abbastanza presente che il mondo cristiano, sociologicamente considerato in un dato momento della storia, non è il cristianesimo, anzi ne può essere un’espressione largamente infedele. […]

Quando si presenta una verità, il primo atteggiamento doveroso che un cristiano deve assumere è quello di riconoscerla per tale, da qualunque parte gli venga.  […] Nell’opera di organizzazione del mondo, intrapresa ormai da due secoli, soprattutto nel campo politico, sociale ed economico, il mondo cristiano, preso nel suo insieme […] si trova rispetto al mondo moderno in un ritardo talvolta anche fin troppo grave. Dunque […] un’elementare onestà morale e intellettuale esige che, invece di enunciazioni dogmatiche e di deduzioni frettolose fatte a braccio, il cristiano vada a scuola da altri. […]

Da un altro punto di vista la cristianità vive oggi ancora una volta la tensione che si ebbe tra Pietro e Paolo e cioè la fiducia in un rinnovamento del mondo entrando a contatto con i gentili e il protezionismo spirituale della comunità primitiva. Solo posto in questi termini, il problema ci si offre in tutta la sua gravità con la maggiore precisione possibile. Vale a dire: che il cristianesimo possieda lui solo le uniche parole di vita, è una cosa, ma che il mondo cristiano ne sia oggi l’unico o il principale veicolo e che le vie di Dio siano necessariamente le vie scelte dalla maggioranza dei cristiani per il loro comportamento pratico, questa è un’altra cosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...