Teologia e matematica secondo un francescano del 200

Roger Bacon

605px-Roger-bacon-statue

(1214-1293ca)

«Porta e chiave delle scienze teologiche è la matematica, che i santi trovarono dalla creazione del mondo, come illustrerò, e che fu sempre nell’uso di tutti i santi e di tutti i sapienti prima di tutte le altre scienze. […] Solo attraverso la matematica approdiamo ad una verità piena e perfetta, ad una certezza priva di errore. […]

Ogni teologo deve dominare la matematica […]. La matematica è la più vicina al pensiero divino. […]

Gli scrittorelli di temi filosofici e teologici non sanno nulla delle radici della loro scienza, poiché non vengono mai a contatto con esse. E’ certo che non capiscono niente né delle scienze naturali né della filosofia. Ma questo non riguarda solo loro, bensì quasi tutti i filosofi, i quali non fanno altro che sbagliarsi. Mi spiace per la loro stupidità: poiché senza queste (senza le scienze naturali) non potranno mai sapere nulla.

Arriveremo a costruire macchine capaci di spingere grandi navi a velocità più forti che un’intera schiera di rematori e bisognose soltanto di un pilota che le diriga. Arriveremo a imprimere ai carri incredibili velocità senza l’aiuto di alcun animale. Arriveremo a costruire macchine alate, capaci di sollevarsi nell’aria come gli uccelli.»

Annunci

Un pensiero riguardo “Teologia e matematica secondo un francescano del 200

  1. Trovo che Bacone sia un personaggio molto interessante e un grande pensatore, non per niente fu detto “doctor mirabilis” per le sue intuizioni in campo scientifico, sperimentale e tecnologico. Si può dire che sia stato uno dei rifondatori del metodo scientifico, pur coniugando efficacemente la scienza con una tensione culturale e spirituale notevole…e non senza collegamenti con l’occultismo e le tradizioni alchemiche….
    Per Bacone l’esperienza è alla base del sapere e si concretizza in due direzioni: esternamente, per mezzo dei sensi, ed internamente attraverso l’illuminazione. La prima produce la conoscenza del mondo naturale, la seconda di quello soprannaturale e si identifica con la “via mistica”, che porta all’estasi e alla conoscenza di Dio.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...