3 pensieri riguardo “Per ogni lingua si da una teologia (o no?)

  1. Penso che uno dei problemi dell’ “idolo” globale sia proprio la presunta universalità delle lingue, che chiamiamo “globalità” e che invece è una forma di Babele al rovescio. Ma il punto è quello che scrivevo qualche giorno fa: non ci si smuoverà dal problema fintanto che non saranno i teologi africani stessi a esportarsi e ad esportare forzosamente pensieri e idee (con pessimi risultati). La pretesa di dover parlare a tutte le latitudini è un mito pieno di vanità e di orgoglio. Mentre una teologia africana dovrebbe servire all’Africa, in primis, e basterebbe che servisse anche solo ad essa.

    Mi piace

  2. Ti rimando una domanda (a questo punto non posso evitarlo): mentre sono perfettamente d’accordo che la pretesa di una lingua unica per parlare del mistero è un’aberrazione babelica, come la mettiamo con formulazioni del tipo: lingua “ufficiale” della Chiesa…, o con l’idea che una formulazione del dogma possa pretendersi assoluta. Sembra una questione di lana caprina, ma come si può immaginare, è invece una delle faccende per cui “ne va”…!

    Mi piace

    1. Assolutamente d’accordo. Ritengo che storicamente si sia fatta un po’ troppa confusione tra convenienza e principio. La lingua di uso liturgico è quindi passata ad essere, da mero strumento di utilità (per ovviare alle differenze e garantire una comunanza che sia non discriminatoria e non preferenziale rispetto ai vari idiomi) a lingua ontologicamente “ufficiale” in sé e per sé. E la formulazione generalizzata, da strumento di comunione che preserva dalle differenze impazzite, è divenuta assassina della differenza in sé. I dogmi e il latino non hanno niente di male in se stessi, ma il fatto di radicalizzarli al di fuori del contesto più ampio del servizio alla fede, da cui nascono, origina quelle mostruosità di cui purtroppo siamo tutti testimoni.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...